Cara Senna…

Cara Senna,

volevo ringraziarti per il prezioso rituale a cui da quattro anni prendi parte assieme a me.
Quando mi vedi ferma e sola alla tua riva, sai già cosa voglio.
Sembriamo raccolte in un profondo silenzio, tu ed io, ma di cose ce ne diciamo tante.
Dalla corrente raccolgo consigli: storie umane da raccontare, piste del passato da seguire… In cambio, ti affido i miei crucci, le mie paure, i miei giorni no.
Lo scambio non è equo, lo so, ma tu sei paziente e inghiotti tutto.

Il fiume lava con mani invisibili e i passanti se ne ripartono un po’ più leggeri, perché hanno chissà come la confortante certezza che qui potranno sempre sedere e lasciar un poco del fango che hanno nel cuore.

Alice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: