Farò ritorno nel bosco

La pelle segnata,
la fatica,
il bisogno di trovare un riparo,
del calore, un abbraccio.
Questo porto con me all’uscita dal bosco.
Non ricordo un passaggio senza sforzo,
senza ferite,
senza un nuovo frammento di me che vibra nel petto.

Le mie gambe tremano,
sanno già che farò ritorno.
Tornerò prima che il richiamo del bosco avveleni il mio petto,
i miei passi, il mio sguardo.
Non ho più la forza di lasciarlo ad aspettare.

Tornerò per i graffi, la paura e le cadute,
per lo spavento di scoprirmi osservata,
dopo aver pianto di solitudine.
Farò ritorno per il tocco caldo della terra mescolata al sole,
per perdere una direzione,
per scegliere un’altra,
per udire ancora la voce del bosco:

«Occorre accettare di essere soli,
per scoprire di non esserlo affatto».

© Alice Rocchi
Photo © Silvia Cavedoni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: